CeraVe Blemish Control Cleanser: la mia recensione

Hai sicuramente sentito parlare di lui, molti lo consigliano e forse stai pensando di dargli una possibilità. Sto parlando del CeraVe Blemish Control Cleanser, uno dei detergenti CeraVe, in questo caso indicato per il controllo delle imperfezioni.

E io, portatrice indiscussa di pelle grassa, come potevo non provarlo?

Quindi, bando alle ciance e iniziamo subito la recensione di questo prodotto che ti aiuterà a capire se effettivamente è il caso che tu gli dia una chance.

CeraVe Detergente controllo imperfezioni

CeraVe, se non lo conosci, è un brand nato nel 2005 con la collaborazione di dermatologi. Tutti i prodotti CeraVe hanno in comune la presenza di una combinazione esclusiva di tre ceramidi, pensata per mantenere e ripristinare la naturale barriera cutanea.

CHE COS’E’ LA BARRIERA CUTANEA?

La pelle ha diversi strati e quello più superficiale ci fa, appunto, da barriera contro l’ambiente esterno.
Immaginalo come una sorta di “muro” che tiene lontani, per esempio, i germi e trattiene le cose buone, come l’acqua e gli oli naturali della pelle. Quando il “muro” è forte e sano, la pelle è felice e protetta. Ma a volte, a causa di vari fattori, come il tempo, l’uso di prodotti aggressivi o lo stress, il “muro” si indebolisce e quindi va ripristinato.

Il CeraVe Blemish Control Cleanser, come ti dicevo, è pensato per il controllo delle imperfezioni e adatto alle pelli a tendenza acneica.

Promette di:

  • rimuovere l’eccesso di sebo
  • ridurre le imperfezioni
  • contribuire a ripristinare la barriera protettiva della pelle

Tutto questo grazie alla tecnologia Oil-Absorbing per ridurre la lucidità, al 2% di acido salicilico per aiutare a rimuovere le impurità, e alla presenza di ceramidi per mantenere la barriera cutanea sana, insieme alla niacinamide che aiuta a lenire la pelle.

Il packaging del detergente è semplice ma funzionale, con un pratico dispenser apri e chiudi e ricco di tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno.

Packaging CeraVe Blemish Control Cleanser

La texture è quella di un gel trasparente semi liquido, inodore, che a contattato con l’acqua crea una leggera schiuma.

Texture CeraVe Blemish Control Cleanser

Come usare CeraVe Detergente Controllo Imperfezioni?

Applicare una noce di prodotto su pelle umida. Massaggiare delicatamente, almeno 30/45 secondi, evitando gli occhi e risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

CeraVe Blemish Control Cleanser: INCI

Questa parte non serve per dire se questo detergente ha un INCI buono o cattivo, perchè credo che, nel 2024, questa distinzione non si possa più sentire, tanto quanto l’utilizzo di app come Yuka per fartela fare.

Quello che voglio fare è analizzare l’INCI per capire:

  • quali ingredienti funzionali sono presenti all’interno del prodotto
  • su cosa andrà a lavorare il prodotto
  • come gli ingredienti possono lavorare tra di loro

INCI DETTAGLIATO

​WATER, SODIUM LAUROYL SARCOSINATE, COCAMIDOPROPYL HYDROXYSULTAINE, GLYCERIN, NIACINAMIDE, SALICYLIC ACID, GLUCONOLACTONE, SODIUM METHYL COCOYL TAURATE, PEG-150 PENTAERYTHRITYL TETRASTEARATE, CERAMIDE NP, CERAMIDE AP, CERAMIDE EOP, CARBOMER, CALCIUM GLUCONATE, TRIETHYL CITRATE, SODIUM BENZOATE, SODIUM HYDROXIDE, SODIUM LAUROYL LACTYLATE, CHOLESTEROL, TETRASODIUM EDTA, CAPRYLYL GLYCOL, HYDROLYZED HYALURONIC ACID, TRISODIUM ETHYLENEDIAMINE DISUCCINATE, XANTHAN GUM, HECTORITE, PHYTOSPHINGOSINE, BENZOIC ACID

All’inizio troviamo subito due tensioattivi, gli ingredienti principali che portano via tutto lo sporco dalla nostra faccia.

In arancione, invece, ti ho evidenziato gli ingredienti che ci interessano maggiormente.

  • NIACINAMIDE o VITAMINA B3 – in questo caso, come dice il brand, ha una funzione principalmente lenitiva ma in linea generale è ottima per le pelli grasse e a tendenza acneica perchè è anche sebonormalizzante e antibatterica. Qui, lavora in sinergia con le ceramidi dato che ne può aumentare l’efficacia.
  • ACIDO SALICILICO – il re indiscusso per il trattamento della pelle grassa. E’ un acido esfoliante, quindi rimuove le cellule morte, diminuisce la produzione di sebo, libera i pori ed è antibatterico.
  • GLUCONOLATTONE – fa parte della famiglia dei PHA, cioè dei poli-idrossiacidi (noti come esfolianti chimici). In realtà più che pensarlo come un esfoliante, pensalo come un ingrediente in grado di aumentare l’idratazione, con proprietà antiacne, lenitive e anti-età. Il suo grande potere idratante è proprio quello che fa sì che la pelle abbia un turnover cellulare corretto. In più rafforza la barriera cutanea.
  • CERAMIDI – sono grassi che abbiamo naturalmente sulla nostra pelle. Hanno una funzione idratante e protettiva, per questo sono così importanti per la barriera cutanea.

Info generali

CeraVe Blemish Control Cleanser - detergente

Senza profumoNon comedogenoNon astringente

⚖ Quantità: 236 ml

⏳ PAO (durata del prodotto): 12 mesi dall’apertura

💸 Prezzo: a seconda del rivenditore – da 9 a 13 € circa

🔍 Reperibilità: Farmacie, Parafarmacie, Amazon

La mia opinione

Sarò sincera: ho deciso di provare questo detergente perchè, nonostante sia un marchio “da farmacia”, ha un prezzo accessibile e c’è un sacco di prodotto nel flacone, ben 236 ml.

E’ vero, costa un po’ di più rispetto ad altri detergenti sul mercato, ma la maggior parte non offre la stessa quantità. Quindi, considera che usandolo mattina e sera, il flacone dura oltre 2 mesi. Questo, per me, è il primo punto a suo favore e a cui tengo molto.

All’inizio, ho scelto di utilizzarlo solo per la detersione serale e sin dal primo utilizzo l’impressione è stata positiva: la sensazione di pulizia era impagabile ma al tempo stesso anche di morbidezza.

Morbidezza che, quando ho iniziato ad usarlo anche per la detersione mattutina, si è andata un po’ a perdere.

Cosa intendo? Semplicemente che usandolo due volte al giorno, a lungo andare, può risultare leggermente aggressivo, causando quella fastidiosa sensazione di “pelle che tira”.

Onestamente, questa è l’unica cosa che mi ha lasciato perplessa, soprattutto considerando la particolare attenzione di CeraVe al mantenimento della barriera cutanea.

Forse le mie aspettative erano troppo alte?

Nonostante questo, il detergente mi piace. Pulisce molto bene il viso, i pori sembrano più puliti e il Signor Sebo scompare, lasciando la pelle opaca, detersa, rinfrescata e persino più luminosa.

Mi piace anche la leggera schiumetta che si crea, facile da massaggiare e risciacquare.

Un piccolo dettaglio: il prodotto è senza profumo, ma personalmente avverto un leggero odore tipo “medicinale”, non gradevolissimo ma quasi impercettibile. Come si sa, però, la questione della profumazione è estremamente soggettiva.

CERAVE BLEMISH CONTROL CLEANSER: A CHI POTREBBE ESSERE UTILE?

Allora, io ho una pelle grassa, oleosa, con punti neri e bianchi, non ho mai sofferto di episodi acneici gravi ma le impurità sono sempre state lì.

Tra l’altro, ho acquistato questo detergente in un momento in cui la mia pelle era fiorita di brufoletti, come margherite in un prato.

Fatte queste premesse, il potere detergente del Cerave Blemish Control Cleanser è davvero ottimo e questo aiuta sicuramente a mantenere la pelle più pulita.

E’ un cosmetico, e quindi non fa miracoli. Non posso dirti che le imperfezioni sono sparite e non mi sono più spuntate ma ne ho effettivamente meno, tranne quando entrano in gioco altri fattori.

Le recensioni che ho letto in giro confermano l’efficacia ma anche il fatto che in alcuni casi, come è successo a me, tende a seccare la pelle.

Quindi, secondo la mia esperienza, è un detergente perfetto per chi ha una pelle grassa e soggetta a imperfezioni. Ma l’importante è usarlo con parsimonia.

Il mio consiglio è quello di usarlo una volta al giorno, meglio la sera. E se fosse troppo, magari in inverno dove la pelle è più sensibile, potrebbe andare bene anche a sere alterne.

Lo sconsiglio, però, in caso di pelle asfittica e se la tua pelle sta attraversando uno sfogo di acne abbastanza severo. In questo caso, l’unica cosa che ti consiglio di fare è consultare un dermatologo.

CeraVe Blemish Control Cleanser
CeraVe Blemish Control Cleanser su Amazon da 12,50 €

Cerave Blemish Control Cleanser

EFFETTO DETERGENTE: deterge molto bene il viso, rende la pelle subito più pulita e la mantiene più sana nel lungo periodo.
SENSAZIONE POST-UTILIZZO: dopo l’uso la sensazione che si avverte è proprio di pulito. Utilizzato 2 volte al giorno, però, potrebbe seccare leggermente la pelle.
INGREDIENTI FUNZIONALI: Niacinamide e Acido salicilico sono ottimi per trattare la pelle grassa. Le ceramidi, necessarie per la barriera cutanea, nel mio caso non hanno apportato i benefici sperati, portando un po’ di delusione.
RAPPORTO QUALITA’ – PREZZO: il prezzo è più alto rispetto ad altri detergenti, ma va considerato che è un marchio da farmacia. Nonostante questo, il flacone da 236 ml lo fa durare per mesi, rendendo il rapporto qualità-prezzo valido.

VOTO FINALE

Il Cerave Blemish Control Cleanser è ideale per pelli grasse con imperfezioni, pulisce in profondità e mantiene la pelle sana. E’ facile da usare, con una nota a favore per i suoi ingredienti funzionali: niacinamide e acido salicilico. Mi sarei aspettata che l’aggiunta di ceramidi desse più delicatezza al prodotto. Infatti, un utilizzo eccessivo, in alcuni casi potrebbe seccare la pelle. Il prezzo accessibile e la generosa quantità di prodotto lo rendono, comunque, un’ottima scelta ma con qualche accortezza nell’uso quotidiano.

4

Considera sempre che:

  • una skincare routine non è fatta solo da un prodotto ma da più prodotti che lavorano insieme
  • quello che funziona sulla mia pelle, non è detto che vada bene anche per la tua
  • le recensioni servono per capire se un prodotto potrebbe fare al caso tuo e alle esigenze che ha la tua pelle in questo momento
  • se hai dubbi o domande puoi scrivermi qui sotto nei commenti

Spero che questa recensione ti sia stata utile, se è così puoi:


LE MIE FONTI

💖 Borellini, U. (2022). Manuale di cosmetologia. Milano: Edra.

💖 Arif T. (2015). Salicylic acid as a peeling agent: a comprehensive review. Clinical, cosmetic and investigational dermatology8, 455–461. https://doi.org/10.2147/CCID.S84765

💖 Jarząbek-Perz, S., Dziedzic, M., Kołodziejczak, A., & Rotsztejn, H. (2023). Split-face evaluation: Gluconolactone plus oxybrasion versus gluconolactone plus microneedling. The effects on skin parameters. Skin research and technology : official journal of International Society for Bioengineering and the Skin (ISBS) [and] International Society for Digital Imaging of Skin (ISDIS) [and] International Society for Skin Imaging (ISSI)29(6), e13353. https://doi.org/10.1111/srt.13353

💖 https://cosmileeurope.eu/it/inci/

QUESTO ARTICOLO CONTIENE LINK AFFILIATI. Ciò significa che se decidi di acquistare tramite questi link potrei ricevere una piccola commissione. La cosa bella? Per te il prezzo rimane uguale, per me, invece, è un modo per mantenere in piedi questo blog. Grazie se lo farai 💖

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto